lunedì 26 novembre 2012

Il corvo e il gabbiano

Nei giorni scorsi è tornato all'onore delle cronache locali il presunto "corvo" che, nascondendosi nell'anonimato, denuncia in modo circostanziato presunti fatti illeciti accaduti nel recente passato nella nostra città. Si parla di abusi edilizi e dell'esistenza di una cupola che gestirebbe lo sviluppo urbanistico ed edilizio di Caselle.
Questo blog ha spesso criticato aspramente la gestione del territorio da parte della nostra amministrazione, ma sempre a viso aperto. Rivolgiamo quindi un appello al "corvo" affinché esca dall'anonimato ed esponga ciò che sa a chi di dovere, in modo tale che la verità venga accertata, nell'interesse di tutti.
Anche noi in passato abbiamo ricevuto un paio missive in cui si accennava a questi argomenti oltre a presunti pagamenti di mazzette. Documenti che abbiamo girato alle autorità competenti affinché ne verificassero il contenuto.
Ora non sappiamo se si tratta dello stesso "corvo" o siamo di fronte a due volatili diversi, fatto sta che abbiamo letto sui giornali che l'attuale sindaco dice di sapere di chi si tratta. Ma allora perchè non lo denuncia? E' necessario fare chiarezza il prima possibile.

Nessun commento: